PORTFOLIO 2

Foto di Roma: Lux Romae, Dagherrotipi 

Il soggetto al quale mi sono dedicato a più riprese nel corso degli anni è Roma, città in cui sono nato, vivo e lavoro a contatto con uno straordinario patrimonio artistico. In questa serie ho scelto di traguardare le immagini digitali con riproduzioni di antichi dagherrotipi del fotografo statunitense Mathew Brady (metà '800), le cui immagini sono quasi del tutto scomparse dalle lastre in argento. L'idea, mettendo a contatto due momenti così lontani della fotografia, è di estrarre le mie immagini da un tempo storicamente definito e rendere visivamente Roma città eterna.

Foto di Roma: Lux Romae, Monochrome 

Prima ancora dell’essenza estetico-documentaria, ricerco la rappresentazione dello stratificarsi del tempo sulle superfici dei manufatti, dalla Roma imperiale alla Roma rinascimentale o barocca, fino alla Roma d’oggi. L'assenza di figure umane s'inserisce in questa prospettiva, per non ridurre il soggetto nell'istante di un tempo storico, ma cercando di coagulare nell'immagine il respiro stesso del tempo. Unico testimone, spesso protagonista, è Il cielo, lo stesso sotto il quale la città si è plasmata nei millenni.

Foto di Roma: Lux Romae, Textures 

Il colore della città cambia con il clima, l'ora, la stagione, e anche con lo stato d'animo del fotografo che la ritrae e la filtra. Queste immagini riflettono più questo secondo aspetto: la verità artistica non sempre corrisponde alla realtà oggettiva.